Alimentazione

Come scegliere il cibo per cani e gatti

Secco e umido a confronto:

Ecco i punti fondamentali da ricordare nella scelta del cibo – secco o umido – per i nostri piccoli amici.

Vantaggi del cibo secco: contiene tutti i principi nutritivi per una dieta completa e bilanciata e non ha bisogno di integratori da aggiungere al pasto quotidiano. Facilità di scorta (sacchi da più chilogrammi) e mantenimento delle confezioni soprattutto se si hanno più animali. Linee specifiche disponibili per le varie fasi di vita del quattro zampe (puppy, adult, senior) e per determinate patologie da affrontare con una dieta appropriata.

Massaggio gengivale e dentale. Con la crocchetta, inoltre, il quattro zampe è costretto a masticare, non ingoia aria e la digestione è facilitata.

E’ normalmente meno costoso del cibo umido.

Svantaggi del cibo secco: soprattutto per i gatti, non è di facile appetibilità. La crocchetta non contiene liquidi. Sarà quindi opportuno controllare che la ciotola dell’acqua sia sempre piena.

Vantaggi del cibo umido: contiene più acqua ed è più digeribile del secco se l’animale non è troppo vorace. Per la sua consistenza, è perfetto per gli animali anziani e per cani e gatti che hanno problemi di masticazione. E’ normalmente più appetibile del secco se non abbiamo un cibo secco (high quality).

Svantaggi del cibo umido: si deteriora facilmente, perciò non è adatto a cani e gatti con poco appetito e che tendono a lasciare il mangime nella ciotola a lungo. Se ne deve somministrare una quantità maggiore perché, contenendo molta acqua, la razione di cibo giornaliera va aumentata. Gli animali voraci lo masticano poco e questo potrebbe portare a difficoltà nella digestione. Tende a costare più del secco.